Grazie Gioel: sconfitta epidemia di pidocchi!

Grazie Gioel: sconfitta epidemia di pidocchi!

Nicoletta è mamma di quattro bambini, tre che vanno a scuola elementare e materna, e uno di pochi mesi. Tre anni fa, ha avuto un grosso problema: eliminare i pidocchi che i loro bambini avevano preso a scuola. Per lei è stata una vera odissea, con continue visita dell'azienda sanitaria, figli a casa da scuola, trattamenti a non finire senza risultati. 

Quando ha conosciuto il sistema a vapore Gioel, tre anni fa, ha risolto tutti i suoi problemi, perchè ha potuto igienizzare materassi, cuscini, divani, coperte e anche gli indumenti dei ragazzi e neutralzzare i pidocchi e le loro uova, che sono le più difficili da eliminare.

Il sistema a vapore Gioel, utilizzando vapore secco (con un basso grado di umidità) e alta temperatura (160°)  è in grado di uccidere i pidocchi e le uova dai tessuti, giocattoli e altra superfice che non si riesce a lavare in lavatrice, senza l'uso di sostanze specifiche, che tra laltro possono essere  anche tossiche.

‘… Suona il telefono: è l’asilo che mi informa dell’ennesima esibizione di pidocchi sulla testa di Angelica, mia figlia, ma questa volta me la devo tenere a casa fino a quando l’assistente sanitaria non stabilirà che c’è stata la terminazione completa. Sembrerebbe una cosa da niente ma incinta con altri due figli che ovviamente hanno ricevuto in regalo i pidocchi dalla sorella è diventato un incubo.

Continue visite all’azienda sanitaria, prima per informazioni dettagliate su cosa fare, poi per avere una conferma dell’avvenuta terminazione e conseguente certificato di idoneità a rientrare alla scuola dell’infanzia.

Avevo fatto il trattamento chimico ripetuto e senza risultato, com’è possibile? E poi lavare tutto e dico tutto, a 60° perché altrimenti le piccole bestioline credono di essere in piscina e si divertono pure. Ma cuscini, piumoni, giacche, cappellini e sciarpe di lana come si lavano?
 “Signora metta tutto in sacchi di plastica e li lasci soffocare lentamente per almeno una settimana.” Bella idea dottoressa, ma nel frattempo come li mando in giro, in costume da bagno? Ed i cuscini cosa faccio li butto e li ricompro?

Insomma un inferno che mi auguro di non ripetere, e in tre anni non si è ripetuto, perchè nel frattempo con mio marito abbiamo deciso di acquistare Gioel, dopo che la mia piccola vaporetta già da tempo mi aveva abbandonata per la troppa fatica che le avevo fatto fare.

Non pensavo un elettrodomestico potesse aiutarmi tanto. Da quando è arrivata in casa, periodicamente vaporizzo materassi e cuscini al cambio delle lenzuola, vaporizzo anche bambole e peluches, che sono sempre a contatto con i bimbi (che nel frattempo sono quattro) e quasi quotidianamente pulisco l’aria nelle stanze.

Mi sento tranquilla e soprattutto, malgrado i continui avvisi dalla scuola elementare e dalla scuola materna della presenza di pidocchi nelle aule e di controllare i bambini, a casa nostra da tre anni non ha bussato nemmeno un pidocchio e l’olio per il trattamento sta ammuffendo nello scaffale!

Nicoletta … ‘

DAL 3 AL 21 AGOSTO GLI ORDINI SULLO SHOP ON LINE NON SARANNO EVASI CAUSA CHIUSURA AZIENDALE