Alberto

Alberto

Alberto

Alberto è incaricato speciale Gioel. Nel proprio lavoro mette passione, determinazione e tenacia. Instaurare una relazione sincera con il cliente è lo strumento migliore per riuscire bene nel proprio lavoro e nella vita.

    • Nella storia di Gioel, sei l’uomo dei record e quest’anno ne hai battuto altri due: vincere sia la classifica dell’anno che quella del 13° periodo e superare i 2.750 pezzi storici.
      Cosa hai provato?
      Ho provato la gioia della condivisione col mio socio, Patrizia, mia moglie. Avere un’azienda insieme e condurla con ruoli anche diversi non è semplicissimo, ma alla fine è “l’intimità”, nel senso di relazione sincera, che vince e vince anche con il cliente. Anche il Professor Morelli nel suo intervento a Perugia lo sosteneva con forza.
    • 2750 pezzi, circa 1300 clienti; c’è ne uno che ricordi in modo particolare? Sì. Due. Il primo, un cliente che ha acquistato dopo 9 anni di ripassi e demo con tutte le evoluzioni della nostra Gioel. Secondo un bar che cambiando 11 gestioni in 12 anni ha permesso la vendita di 11 sistemi, mica male vero?
    • Questo è l’anno dell’eccellenza, in cosa vuole eccellere Alberto? Nella semplicità, essenzialità, concretezza.
  • Un augurio per questo 2012 ai tuoi colleghi: ai miei colleghi auguro quello che mi auguro. Di essere impegnato nel lavoro che mi piace (Gioel ovviamente) ma di farlo con tutta la passione e la determinazione che insieme si chiama tenacia. Auguri…per un buon ed intenso 2012.

DAL 3 AL 21 AGOSTO GLI ORDINI SULLO SHOP ON LINE NON SARANNO EVASI CAUSA CHIUSURA AZIENDALE