Sabrina

Sabrina

Abbiamo fatto alcune domande a Sabrina, che conosce Gioel dal 1996 e, dopo un periodo di sospensione per problemi personali, è ritornata a far parte
della famiglia Gioel.

  • La tua avventura con Gioel è iniziata nel 1996, e dopo un periodo di sospensione ha i deciso di tornare a far parte del gruppo. Qual e’ stato il motivo che ti ha portato a prendere questa decisione?

Ho lavorato tanti anni in Gioel, ma ciò che mi ha fatto prendere la decisione di riprendere quest’attività è stata sicuramente la grande stima e affetto verso la famiglia Svaldi, in particolar modo per il Presidente Elio. Sicuramente il prodotto e il metodo così rivoluzionario sono stati un grande ed ulteriore impulso.

  • Che consiglio daresti a chi sta iniziando ora questa attività?

Fare quest’attività con una grande passione ed un fortissimo entusiasmo, ma soprattutto con la massima costanza, perché quella premia sempre e nel modo più sicuro!

  • Ci sono delle regole che ti sei imposta per fare bene l’attività Gioel?

Sicuramente predisporre una buona programmazione, e poi tenere alta l’attenzione e la concentrazione sugli obiettivi aziendali, questo porterà sicuramente ad ottimi risultati.

  • La più bella soddisfazione che hai ricevuto?

Soddisfazioni in Gioel ne ho avute tante … in passato sono stata la prima venditrice del Centro Sud e miro ad ottenere gli stessi risultati anche oggi!!! Tuttavia sapere che godo della stima del Presidente Elio Svaldi mi spinge ulteriormente a fare sempre meglio!

  • So che il tuo primo obiettivo è conquistare il viaggio in Cambogia, perché?

Perché conosco gli spettacolari viaggi incentive Gioel e non voglio assolutamente perdermi la Cambogia … voglio portarci mia figlia e farle conoscere questo bellissimo paese e il bellissimo mondo Gioel. Inoltre vincere il viaggio è la dimostrazione pratica del bel lavoro svolto e io miro anche a quello!

Sabrina, a maggio 2014, ha ricevuto il Premio Nazionale Avedisco, come migliore Specialista Gioel, ed ecco le sue parole alcuni giorni dopo:

“Cara Cristina, ancora non mi rendo bene conto di cosa accade! In questo anno passato con voi ho ricevuto tante gratificazioni, bei traguardi raggiunti, ma questo è stato veramente unico! Essere la migliore tra i migliori in Italia… Mi sembra un sogno che si è avverato. È proprio l’anno delle emozioni, scrivo mentre piango e piango mentre scrivo. È un anno che piango di gioia e per questo ringrazio il cielo; dovremmo sempre lavorare ogni giorno con la passione, con l’entusiasmo e con l’amore trasmettendo tutto questo ai nostri collaboratori, ai nostri managers e ai nostri clienti. Mi ha toccato molto il discorso fatto da Marcello Svaldi alla fine periodo, dobbiamo essere i capitani della nostra squadra, ma anche l’intervento fatto dal nostro Presidente Elio Svaldi che con commozione ha detto che si sente responsabile se non riusciamo a raggiungere i risultati che ci meritiamo nel nostro lavoro, ma allo stesso tempo penso che debba ritenersi anche responsabile dei nostri successi, perché io mi dedico anima e corpo per cercare di non deluderlo e con lui tutta la Gioel. Grazie della professionalità che scopro ogni giorno da parte di tutta l’azienda, ma anche grazie dell’amicizia e la stima che mi dimostrate!

 Ora vado a lavorare per raggiungere un altro traguardo! Baci SA”

 

 

DAL 3 AL 21 AGOSTO GLI ORDINI SULLO SHOP ON LINE NON SARANNO EVASI CAUSA CHIUSURA AZIENDALE