Profumi per ambienti: alleato o pericolo per la nostra salute?

Profumi per ambienti: alleato o pericolo per la nostra salute?

Mantenere la casa sempre pulita, in ordine e profumata: in quanti sognano di raggiungere questo obiettivo impossibile?
Purtroppo, sono sempre di meno le persone che riescono a dedicare il tempo necessario alla cura dell´ambiente domestico e, spesso, per salvare le apparenze e cercare di mantenere un ambiente il più possibile confortevole è necessario ricorrere a piccoli escamotage, come i sempre più diffusi profumatori per ambienti interni.Flower-scented room sprays and flowers from inside - 2

Diffusori, spray ed erogatori automatici di profumi si sono diffusi molto rapidamente nelle nostre case, ma dietro i nomi evocativi ed esotici scelti per le varie essenze, spesso si nascondono prodotti tutt´altro che naturali e, in alcuni casi, addirittura pericolosi per la nostra salute.

Lo studio

È un recente studio condotto da Altroconsumo, storica associazione nata per la tutela dei diritti dei consumatori, a puntare il dito contro i prodotti utilizzati per la profumazione degli ambienti domestici.
In un test condotto dall´associazione, è stata valutata la qualità dell´aria all´interno di una camera stagna dopo l´utilizzo dei più comuni prodotti in vendita nei supermercati utilizzati per deodorare gli ambienti. Gli esiti dell´indagine sono stati a dir poco preoccupanti: stando ai risultati, la maggior parte dei profumatori rilascerebbero nell´aria sostanze irritanti per gli occhi e per le mucose, come l´acetaldeide, e soprattutto numerosi allergeni, ovvero composti capaci di dar luogo a reazioni di ipersensibilizzazione, come limonene e linalool, molecole aromatizzanti un tempo molto impiegate dall´industria cosmetica e oggi sempre meno diffuse, proprio per via della loro scarsa tollerabilità.

L´uso continuativo dei deodoranti per ambienti sembrerebbe dunque essere potenzialmente dannoso per la salute, soprattutto nei soggetti predisposti, come bambini, anziani, donne in gravidanza e persone affette da asma o altre patologie respiratorie croniche.
In più, sempre stando all´indagine di Altroconsumo, alcuni di questi prodotti libererebbero nell´aria composti cancerogeni, come il benzene e la formaldeide.

Il problema del cosiddetto inquinamento indoor, ovvero della forma di inquinamento alla quale si è sottoposti tra le mura domestiche è in continua ascesa: le sostanze sprigionate dai detersivi e dai prodotti utilizzati per la pulizia della casa, da mobilio e tappezzeria e anche da attività in apparenza innocue, come la cottura degli alimenti, contribuiscono a rendere l´atmosfera domestica tutt´altro che salubre, perché all´interno di ambienti di ridotte dimensioni e scarsamente arieggiati questi composti possono raggiungere rapidamente le concentrazioni limite.

Fortunatamente, esistono molte soluzioni, semplici ed economiche, che ci consentono di mantenere sempre fresca e piacevole l´aria respirata tra le mura di casa, anche senza fare ricorso a deodoranti e profumi chimici.
Il primo e più semplice dei consigli è quello di far cambiare frequentemente l´aria nelle stanze: è sufficiente tenere aperte le finestre per 5-10 minuti per rinfrescare qualunque ambiente, eliminando sia i cattivi odori che molte delle sostanze nocive che si accumulano con il trascorrere delle ore.

da TrapaniOK.it

Ma ciò che vi può veramemente aiutare a mantenere un ambiente salubre e confortevole è il sistema brevettato e certificato Gioel

E se volete profumare le singole stanze, si può ricorrere a sistemi totalmente naturali, come la Gioelinda o le Naturelle Gioel.

DAL 3 AL 21 AGOSTO GLI ORDINI SULLO SHOP ON LINE NON SARANNO EVASI CAUSA CHIUSURA AZIENDALE