Category : Impegno nel sociale e nello sport

Ringraziamenti asilo

Gioel aiuta chi aiuta

Grazie ai clienti che hanno deciso di rinnovare il sistema G300, Gioel dona 10 Gioel Verdi rigenerate ad altrettanti istituti benefici.

Questa iniziativa ha riscosso un grande successo e molte sono state le associazioni che ci hanno inviato la richiesta per ricevere il sistema Gioel Verde.

Sono già state consegnate quattro G300 a:

  • “Amici della Speranza”, una Onlus di Catania, che ospita ogni fine settimana 70 persone “senza tetto” che oltre a essere confortate,  hanno bisogno di fare una bella cena. E’  importante avere il sistema Gioel per la pulizia finale della cucina  e per quella della sala. Con 70 persone che vivono in condizioni “precarie” l’aria a volte diventa davvero molto pesante quindi poterla lavare e profumare l’aria è indispensabile.
  • Alla  Cooperativa Sociale Società Nuova che da più di 30 anni gestisce Centri Diurni e Comunità Alloggio per Disabili psico fisici, in provincia di Belluno. Per lor
    o è indispensabile poter avere il supporto di donazioni che consenta di garantire agli utenti un Servizio adeguato, soprattutto in questo periodo.
  • All’asilo nido di Taurisano,  e ha reso felice molte mamme e operatori nel vedere utilizzato il sistema di igienizzazione  Gioel,  e ha reso felice anche Suor Moira che ha fondato anni fa l’asilo e che lo segue sempre da vicino
  • Alla Scuola d’Infanzia di Arten (BL)

Nelle prossime settimane ne consegneremo a Roma, Milano, Padova e Mantova.

onlus societa' nuova

Onlus Società Nuova (Bl)

asilo nido Taurisano

Asilo Nido di Taurisano

scuola infanzia arten

Scuola d’Infanzia di Arten

amici della speranza

Onlus Amici della Speranza (Ct)

 

 

8029

Ginnastica artistica 2011: Gioel sostiene lo sport

Vivere in un ambiente pulito e igienizzato, respirare aria sanificata è da sempre la mission di Gioel che si accompagna all’obiettivo di migliorare la qualità della vita. Si sa che una buona condizione di salute va di pari passo a delle buone abitudini, tra cui lo sport.

Gioel da sempre sostiene lo sport da praticare secondo le proprie possibilità, per stare meglio, per vivere bene e stare insieme e segue con ammirazione i grandi campioni con cui condivide la cultura dell’impegno, della tenacia, della lealtà e la volontà di raggiungere gli obiettivi in cui si crede.

Con questi principi, Gioel sabato 16 aprile 2011 ha sostenuto il campionato italiano di ginnastica artistica di serie A, che per la sua terza prova ha scelto la città di Padova.

Il palafabris ha ospitato 44 squadre di atleti e circa 4000 persone di tutte le fasce di età, appassionate di sport o solo curiose, che hanno avuto l’occasione di vedere dal vivo atleti noti a livello internazionale, tra cui Igor Cassina, Vanessa Ferrari, Matteo Morandi, Flavius Koczi e addirittura Jury Chechi, ospite dell’evento.

Uno spettacolo a livello sportivo e un momento sociale importante per ritrovarsi, stare insieme, e condividere passioni, interessi ed emozioni. Una soddisfazione per Gioel che era presente e ha potuto sostenere grandi atleti e farsi ispirare da loro.

8025

I bambini di Peter Pan

Un gruppo di genitori di bambini malati di cancro uniti dall’amore per i loro figli e dal momento triste che stavano condividendo sono stati la molla che ha fatto scattare la nascita dell’associazione Peter Pan a Roma nel lontano 1994.
Lo scopo è quello di offrire accoglienza per le famiglie non residenti nella capitale e permettere loro di affrontare nel migliore dei modi la faticosa esperienza della malattia e poter stare vicino ai loro figli.

Gioel per questo 2004 ha deciso di aiutare questi bimbi, lottare con loro e con le loro famiglie e contribuire per fare ottenere loro ciò di cui hanno bisogno, cosicché possano alleviare uno dei tanti pesi di questo periodo.

Speriamo che adottare le stanze delle case di Peter Pan possa far fare un sorriso a queste famiglie, perché il loro sorriso è il nostro regalo più grande.

8027

Progetto Mielina

Il Comitato Italiano Progetto Mielina (CIPM) è un’associazione senza fini di lucro, che fa parte della fondazione internazionale The Myelin Project e ha lo scopo di finanziare la ricerca nell’ambito delle malattie rare, neurologiche e demielinizzanti.

L’obiettivo prioritario del CIPM è sostenere ed accelerare la ricerca medico-scientifica per la cura di queste malattie e la ricostruzione della guaina mielinica del sistema nervoso, persa a causa di patologie ereditarie come le leucodistrofie o acquisite come la sclerosi multipla.

Il CIPM, proprio per dare risposte concrete alle famiglie che quotidianamente combattono con queste malattie, ha voluto configurarsi come un partenariato tra medici ed esperti da una parte, e pazienti e loro familiari dall’altra, dando così vita ad un Gruppo di Lavoro costituito dai ricercatori di punta in materia di rimielinizzazione, per favorire la messa in cantiere di nuovi esperimenti indirizzati verso il conseguimento di risultati concreti.

Il Progetto Mielina ha la sua sede principale a Washington (USA). Altre sedi si trovano in Austria, Francia, Canada, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Dubai e in Italia.

La ricerca deve continuare, deve avanzare sempre più velocemente. Tante sono le tipologie di queste malattia e tanti sono coloro che ne sono affetti.

Il pensiero di Gioel nel 2003 è andato anche a loro e all’associazione Mielina che si occupa di sostenere la ricerca e gli studi rivolti a questa malattia e applica la “scienza per la vita”.

Tutte le gocce anche le più piccole contribuiscono a riempire il vaso della felicità e della speranza e noi ci auguriamo di vedere sempre più volti gioiosi.

8026

Gioel pensa agli ‘Angeli senza Ali’

Gioel ha sostenuto l’associazione Angeli senza Ali che unisce tutti i traumatizzati spinali del territorio nazionale, con sede nazionale a Trento e presidente dell’associazione la nota Loredana Casagranda, nonché instancabile punto di riferimento per tutti.

Essere registi della propria vita, guardare lontano all’orizzonte, superare gli ostacoli e le costrizioni e sfruttare la mente che studia, vede e si spinge dove il resto si ferma è il leit motiv dell’associazione, espresso sapientemente dal logo, ed è questo ciò che Gioel intende sostenere, con gli associati, ma anche per tutti noi.

Un’idea progetto importante i cui punti salienti sono:

- pronto soccorso e centro spinale di riferimento a livello nazionale;
- unico centro di riferimento per studi e ricerca in rete nazionale, europea e internazionale;
- riabilitazione e rieducazione post-operatoria decentrata a livello regionale;
- realizzazione di una casa di accoglienza, con disponibilità di posti letto per famigliari che assistono i pazienti traumatizzati e ricoverati.

Un calendario ideato, realizzato e promosso interamente dall’associazione, che vuole essere un messaggio d’aiuto per riconquistare l’indipendenza. Molti piani e iniziative che rispecchiano ed esaltano la voglia di riscattarsi e superare tutto ciò che limita, a cui Gioel desidera contribuire e che vuole far conoscere. Perché gli sforzi non siano vani ma premiati come meritano.

8028

Gioel aiuta Haiti

Haiti piano piano deve crescere, recuperare e andare avanti, dando uno schiaffo a quel giorno di gennaio che sembra ancora indelebile o che forse rimarrà così nei nostri ricordi.

Per fare questo è indispensabile l’aiuto di tutti, chiunque può fare qualcosa, piccola o grande che sia, tutto è importante.

Anche Gioel cerca di dare il suo contributo e su richiesta di un medico dell’associazione N.P.H Italia Onlus ha inviato due dei suoi prodotti per l’igienizzazione e il lavaggio d’aria: Gioel 420 Air e Gioel 421.

Speriamo che possano essere utili per la salute di tutti i bambini e le persone negli ambienti in cui sarà usata.

DAL 3 AL 21 AGOSTO GLI ORDINI SULLO SHOP ON LINE NON SARANNO EVASI CAUSA CHIUSURA AZIENDALE